Servizio Civile Universale in UICI Milano

Il 21 dicembre 2020 è stato pubblicato sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale il bando per la selezione di 55.793 operatori volontari.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e i suoi Enti collegati sono presenti con 7 progetti che verranno realizzati su tutto il territorio nazionale con un impiego complessivo di n. 978 operatori.

Attenzione! la presentazione della domanda, il cui termine è stato prorogato alle ore 14:00 del 15 febbraio 2021, sarà possibile utilizzando il form online all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it .

I giovani interessati a svolgere il servizio nel territorio della Sezione di Milano dovranno sceglierla aderendo a uno dei due progetti inclusi nel programma di intervento dal titolo: “Nuove generazioni per l’informazione il sostegno e l’inclusione sociale” facendo esplicitamente riferimento a:

1 -“Laboratori di attivismo civico per l’inclusione sociale” (13 posti disponibili di cui 4 riservati a giovani con ISEE non superiore a 10.000 euro);
6 - “Lotta alla disparità di genere nell’istruzione e nella formazione dei disabili visivi a garanzia di un equo accesso” (3 posti).

Potranno presentare domanda:
ragazzi/e tra i 18 e i 29 anni non compiuti , in possesso di diploma di scuola superiore, in assenza di condanne, non appartenenti alle forze di polizia o ai corpi armati e che non abbiano già prestato servizio civile nazionale/universale o lo abbiano interrotto.

Importante! I giovani interessati dovranno avere a disposizione:
• nel caso di cittadini italiani residenti in Italia o all'estero Lo SPID https://www.spid.gov.it/richiedi-spid
• nel caso di cittadini di un paese dell’UE o stranieri regolarmente soggiornanti in Italia Le credenziali, da richiedere al dipartimento.
• in entrambi i casi disporre di un CV europeo datato e firmato che dovrà contenere la dicitura: "il sottoscritto ... ai sensi e per gli effetti delle disposizioni contenute negli articoli 46 e 47 del decreto del presidente della repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle conseguenze derivanti da dichiarazioni mendaci ai sensi dell’articolo 76 del predetto D.P.R. n° 445/2000, sotto la propria responsabilità, dichiara ..."

I progetti avranno una durata di 12 mesi per 25 ore settimanali e saranno compatibili con studi universitari, senza frequenza obbligatoria, o con lavoro part time. Il compenso mensile riconosciuto sarà di 439,50€.